martedì 22 maggio 2012

BISCOTTI RIPIENI

Quando sono particolarmente giù di morale ho l'abitudine di rifugiarmi in cucina a combinare un qualcosa. Oggi infatti ho cucinato di tutto dall'antipasto al dolce e ne risulta che da questa mattina il mio morale è cambiato in meglio. Altra cosa che mi rende particolarmente felice è occuparmi del mio giardino, ma ahimè causa maltempo in questi giorni l'ho un po' trascurato. Questa mattina nell'unico sprazzo di sole che c'è stato oggi, ho raccolto le mie rose e ne ho fatto un bellissimo mazzo, sistemato in un vaso in salotto. Tutte le volte che ci passo davanti sorrido, non so esattamente perchè ma sorrido.....


INGREDIENTI (per 40 biscotti circa):
Per la pasta frolla:
  • 500 g di farina 00
  • 300 g di burro
  • 200 g di zucchero a velo
  • 80 g di tuorli
  • 1 bacca di vaniglia bourbon
  • un pizzico di sale
  • buccia di limone grattugiata q.b.
Per il ripieno:
  • 100 g di marzapane
  • 500 g di more
  • 150 g di zucchero semolato
  • un cucchiaio di pectina  o fruttapec


PREPARAZIONE:
Sabbiare il burro morbido con lo zucchero a velo, aggiungere poi i tuorli (circa 5), i semini estratti dal bacello di vaniglia, la buccia del limone, il sale e la farina e mescolare per bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Formare un panetto abbastanza grande, avvolgerlo con della pellicola e riporlo in frigorifero almeno per 1 ora. Nel frattempo fare la marmellata mettendo in una ciotola in pirex le more con lo zucchero e la pectina. Porre in microonde alla massima potenza per 10 minuti. Estrarre la ciotola, mescolare e riporre in microonde altri 10 minuti sempre alla massima potenza. Per la marmellata che non utilizzerete subito: riponetela nei vasetti con un coperchio e poneteli nel microonde per 40 secondi, ciò farà si che avvenga il sottovuoto all'interno del vaso ( controllare comunque i coperchi). Stendere la pasta frolla dello spessore di mezzo centimetro e creare i biscotti con lo stampino prescelto. Stendere con il mattarello il marzapane. Sopra un biscotto riporre un pezzo di marzapane ricavato con lo stesso stampino usato per i biscotti. Aggiungere la punta di un cucchiaino di marmellata di more e chiudere con un altro biscotto. Continuare fino ad esaurimento degli ingredienti. Infornare in forno statico già caldo a 180°C fino a doratura. Spolverare di zucchero a velo e cannella. Ne risultano dei biscottini friabilissimi ottimi con un buon tè verde.

Con questa ricetta partecipo all'iniziativa di Morena in cucina


12 commenti:

  1. Che belli e buoni Silvia! Le more mi piacciono da impazzire!!!!
    Grazie cara, ricetta inserita!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. buonissimi questi biscotti!!
    anche da me sono sbocciate le rose di tanti colori ma il tempo buio e piovoso le rovina!!
    speriamo che giovedì smetta....almeno così dicono e.....speriamo che dopo nn venga il caldo afoso!!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quest'anno a causa del brutto tempo le foglie sono più brutte del solito, anche perchè non amo esagerare con i trattamenti.

      Elimina
  3. Uhmm, cara le more mi piacciono tanto!!!!!le hai già trovate???in genere io le trovo in agosto..adesso mi ci vorrebbe proprio sai...per tirarmi su!!!Un grande abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ho viste al supermercato e non ho resistito! La provenienza è italiana ma non so come e dove vengano coltivate in questo mese. Io le mie le raccolgo a fine luglio e sono dolcissime, incomparabili.

      Elimina
  4. Ciao Silvia, che gola i tuoi biscottini, passamene uno va!!! Bacioni

    RispondiElimina
  5. Buonissimi i tuoi biscotti....quanto mi piacerebbe averli sulla mia tavola per la colazione di questa mattina!!!

    RispondiElimina
  6. favolosa ricetta! ti va di metterla nel mio contest
    http://dolcizie.blogspot.it/2012/04/lalbero-goloso-una-dolce-raccolta.html
    ciao
    Samaf

    RispondiElimina
  7. Ciao Silvia!!!
    Anch'io, come te, quando sono un po'giù di morale comincio a cucinare e non smetto più :) Mi rilassa tantissimo e distende i miei nervi come solo una dose molto concentrata di camomilla saprebbe fare :P
    Questi biscottini sembrano davvero buoni e il ripieno mi incuriosisce molto!! Complimenti!!!
    A presto,
    Giada.

    http://sorbettoalimone.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Saranno contenti in famiglia quando ti vedono giù di morale...aspettano quel qualcosa di buono che crei smaltendo il cattivo umore!!;-))

    RispondiElimina
  9. Ciao Silvia.
    La cucina é terapeutica.. Hai perfettamente ragione. Anch'io sto atraversando un periodo difficile nel mio lavoro, e per fortuna che ho il blog.. e mi sfogo...
    Ho un giardino con tante rose e lavanda... 3 gattine piccole e un piccolo orto...
    Il tempo non é stato per niente buono e sono settimana che non mi dedico al giardino come volevo. Ma sta migliorando e ci tocca lavorare.
    E dopo il lavoro che c'è di buono se non una tazza di tè con biscotti fatti in casa???
    Ottimo.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  10. Sorridi perché sei una persona vitale e ti piace prenderti cura delle persone e delle cose!
    Cucinare per gli altri è un gesto d'amore, prendersi cura del giardino è un altro gesto d'amore.
    Anch'io quando sono giù mi rifugio in cucina e preparo un pranzetto a mio marito.
    A fine mattinata mi sento meglio e appagata.
    Ma io parlo parlo e i biscotti stanno finendo, hanno un aspetto delizioso e quel ripieno è golosissimo! :-)
    Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina