mercoledì 16 maggio 2012

BUDINI SALATI ALLA NORMA

Non conoscevo i budini salati prima che entrassero a far parte della sfida di Menù turistico, quindi ringrazio questo blog per dare la possibilità alle persone, sperimentando, di conoscere piatti e persone nuove. Ho fatto ber tre prove prima di arrivare a quella che ora posterò. Nelle prime due prove ho cercato di abbinare prodotti originali tra loro per creare un qualcosa di particolare, ma non mi hanno soddisfatto molto e così ho deciso di basarmi su un qualcosa di assolutamente tradizionale e rivisitarlo un po'. Il risultato è stato molto ma molto appagante e spero che piaccia a tutti coloro che lo visualizzeranno. Le consistenze ci sono tutte e credo che anche l'occhio abbia avuto la sua buona parte.



INGREDIENTI (per 4 persone):
per la base:

  • 150 g di ricotta salata grattugiata
  • 3 albumi
  • 40 g di granella di nocciole
  • un pizzico di pepe nero
per il budino:
  • 1 melanzana tonda (circa 320 g)
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 2 uova
  • 70 g di panna fresca
  • sale e pepe
per la salsa:
  • 500 g di pomodorini ciliegia
  • 1 spicchio d'aglio
  • basilico
  • 2 cucchiai d'olio d'oliva
  • sale e pepe
per decorare:
  • alcune striscioline di melanzana fritte
PREPARAZIONE: per prima cosa preparare la base mettendo in una ciotola la ricotta grattugiata, con gli albumi, la granella di nocciole, il sale e il pepe. Mescolare bene il tutto. Riscaldare il forno a 200°C. Rivestire di carta forno una teglia. Con un coppapasta tondo della stessa dimensione degli stampini che utilizzerete per fare i budini, fare 4 cerchietti con il composto di ricotta e adagiarli sulla teglia. Infornare per 15 minuti. 

Per i budini: in una padella versare due cucchiai d'olio e aggiungervi lo spicchio d'aglio. Lavare la melanzana e tagliarla a cubetti. Fare saltare i cubetti di melanzana nella padella con l'aglio. Una volta che la melanzana risulta dorata, togliere lo spicchio d'aglio e mettere i cubetti in un vaso e frullarli. Aggiungere la panna, le uova, il sale ed il pepe e frullare il tutto. Versare il composto in quattro stampini meglio se in silicone e infornarli in un bagnomaria caldo a 200°C per 35 minuti a forno statico. 

Per la salsa di pomodoro: lavare i pomodorini e gettarli in acqua bollente per 3 minuti, finchè la loro pelle non inizia a fare delle crepe. Scolarli e metterli in una ciotola con dell'acqua fredda. Pelarli e tritarli. In una padella mettere un cucchiaio d'olio d'oliva e uno spicchio d'aglio, lasciare insaporire e aggiungere il trito di pomodori e alcune foglie di basilico. Lasciare cuocere il tutto finchè non si ridurrà un po' la salsa ed eliminare il basilico e l'aglio. 

Composizione del piatto: mettere le basi su un piatto, al di sopra disporvi i budini ancora caldi, decorare con striscioline di melanzana fritta e attorno versarvi un po' di salsa di pomodoro.

Con questo piatto partecipo alla sfida di Menù turistico





11 commenti:

  1. Un piatto bellissimo, esteticamente perfetto e certamente buonissimo!!!

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono molto i budini salati, questi hanno un abbinamento di sapori che mi ispira moltissimo. Complimenti.

    RispondiElimina
  3. Ma che bontà,saranno sicuramente buoni. Io amo le melanzane!!

    RispondiElimina
  4. Incredibili questi budini! Complimenti, avrai fatti diversi esperimenti ma ne è valsa la pena!
    A presto. Daniela :)

    RispondiElimina
  5. Intanto, grazie per l'impegno con cui partecipi: anche se conosciamo bene i rischi delle sperimentazioni, non possiamo fare a meno di provare dispiacere di fronte a prove che non convincono- e , per contro, di apprezzare moltissimo che, come te, non molla. Il tuo budino è la ricompensa dei tuoi sforzi, però: non fatico ad immaginarne la bontà. Fra l'altro, si intuisce eccome il lavoro cerebrale :-): la galletta di albume, ricotta salata e nocciole a fare da base non è certo venuta per caso e ti assicuro che l'accostamento mi incuriosisce moltissimo. Perfetto l'accostamento con la melanzana fritta, in uno spirito di fedeltà alla tradizione,seppure in chiave rivisitata!
    brava!
    ale

    RispondiElimina
  6. c'è da leccarsi i baffi! complimenti per l'impegno, si vede che hai studiato tutti i dettagli, e il risultato è un bellissimo piatto ben presentato e molto saporito con quel tocco innovativo che lo rende speciale, mi piace molto!
    ciao :-)
    Francesca

    RispondiElimina
  7. buonissimo con le melanzane brava ^^

    RispondiElimina
  8. che bonta' proprio bello a vedersi e sara' anche buonissimo.

    RispondiElimina
  9. Ma che bontà, e complimenti per la presentazione!

    RispondiElimina
  10. MI PIACE da matti!!!!!la consistenza e la presentazione!!!da 10 e lode!!Un bacio!

    RispondiElimina
  11. Direi che questa prova e' riuscita alla grande:-) io non mi sono ancora cimentata in un budino salato ! Un bacione

    RispondiElimina